Tracce per produzione testi nelle classi scuola secondaria di primo grado

Salve, vi presentiamo alcune tracce per la produzione scritta che abbiamo sperimentato con le tre classi, alcune tracce sono più adatte alla classe prima, ma in generale le tracce sono spendibili per avere testi di breve-media lunghezza e SONO ADATTE A livelli linguistici A2 e B1 del Quadro Comune Europeo di rirerimento delle lingue.
Le tracce tendono a spiazzare lo scrivente e lo scopo è proporre una sfida sostenibile.
Vi consigliamo di porre dei vincoli per rassicurare gli alunni: ad esempio definire il numero di parole atteso (almeno 50 parole per il livello A2, almeno 80 per il livello B1). Il vincolo però può essere anche di altro tipo: ad esempio una breve lista di congiunzioni che si vogliono esercitare (coordinanti e subordinanti) oppure di lessico mirato (es. di un preciso campo semantico).
I vincoli invece che 'bloccare' i ragazzi stranieri (ma non solo loro) li rassicurano togliendo l'ansia della pagina bianca e il proprio senso di inadeguatezza rispetto alle aspettative dell'insegnante. I vincoli sono ingredienti del testo sui quali gli alunni possono esercitare un controllo (contare le parole prodotte è un'operazione meccanica).
In conclusione speriamo vi siano utili per il vostro lavoro in classe, ciao, Katia e Maurizio

- LA SCUOLA è INIZIATA DA UN MESE E GIà NON NE POSSO PIÙ.

- LA SCUOLA QUANDO INIZIA MI ROVINA IL DIVERTIMENTO.

- ADESSO TI RACCONTO UNA COSA CHE NON SA NESSUNO.

- PROFESSORI ADESSO BASTA! CI RIMPROVERATE TROPPO! IERI PER ESEMPIO...

- NON VEDO L'ORA CHE SUONI LA CAMPANELLA, COSì POI...

- I VIAGGI DELLA MIA VITA...

- DESCRIVI LA TUA MANO SINISTRA (LA DESTRA PER I MANCINI).

- IO E IL CALCIO/IO E... (UN ALTRO SPORT)

- TUTTO QUELLO CHE SO SU...(UN ARGOMENTO SVOLTO IN CLASSE ES. LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE).

- SCRIVI UNA LETTERA A UN AMICO/UN'AMICA LONTANA E RICORDAGLI/RICORDALE CHE TI DEVE DEI SOLDI.

Visualizzazioni: 987

Commento

Devi essere membro di italianoquieora per aggiungere commenti!

Partecipa a italianoquieora

© 2022   Creato da Katia Raspollini Maurizio Sarcol.   Tecnologia

Segnala un problema  |  Termini del servizio